• Benvenuto in CuboChef


    La Cottura Intelligente


    Compra

  • La Cottura Intelligente


  • Benvenuto in CuboChef


    Compra

  • Più Gusto & Più Salute


    Compra

  • La Cottura Intelligente


  • Il nuovo modo di Cucinare


    Compra

  • Salute da Bere!


 

Benvenuto in CuboChef CREA IL TUO LINK CUBO 

 

Cucini una volta per tutta la settimana

  • CUBOSET
  • CUBOWHITE
  • CUBOFAMILY
  • CUBO PRO
  • SOTTOVUOTO
  • MAMY
 

Caratteristiche Tecniche CuboChef BASIC

   

Volume 11,5 litri
Capacità media 7,5 litri
Potenza Massima 950 watt
Consumo a 70 ° C per 4 ore a raggiungimento temperatura  da 28 ° C a 90° C
Incremento di Regolzione  + / - 1 °C
 Precisione  sino a + / - 1 °C
 Tempi di Cottura programmabili da 5 minuti a 24 ore
Segnalatori Acustici Si
Display Digitale a Led Si
Carrozzeria in Acciaio Smaltato 10 / 10 
Fondo in Acciaio Inox AISI 430  10 / 10
Coperchio in Policarbonato  
Classe di Protezione IPX3
Dimensioni  cm.27,5x h.31 x p.33
Peso Kg. 6 circa
Voltaggio  230 V
Frequenza 50 hz

 

 

Read More
 

Caratteristiche Tecniche CuboChef BASIC

Volume 11,5 litri
Capacità media 7,5 litri
Potenza Massima 950 watt
Consumo a 70 ° C per 4 ore a raggiungimento temperatura  da 28 ° C a 90° C
Incremento di Regolzione  + / - 1 °C
 Precisione  sino a + / - 1 °C
 Tempi di Cottura programmabili da 5 minuti a 24 ore
Segnalatori Acustici Si
Display Digitale a Led Si
Carrozzeria in Acciaio Smaltato 10 / 10 
Fondo in Acciaio Inox AISI 430  10 / 10
Coperchio in Policarbonato  
Classe di Protezione IPX3
Dimensioni  cm.27,5x h.31 x p.33
Peso Kg. 6 circa
Voltaggio  230 V
Frequenza 50 hz

 

 

Read More
 

Caratteristiche Tecniche CuboChef FAMILY

Volume 11,5 litri
Capacità media 7,5 litri
Potenza Massima 950 watt
Consumo a 70 ° C per 4 ore a raggiungimento temperatura  da 28 ° C a 90° C
Incremento di Regolzione  + / - 1 °C
 Precisione  sino a + / - 1 °C
 Tempi di Cottura programmabili da 5 minuti a 24 ore
Segnalatori Acustici Si
Display Digitale a Led Si
Carrozzeria in Acciaio Smaltato 10 / 10 
Fondo in Acciaio Inox AISI 430  10 / 10
Coperchio in Policarbonato  
Classe di Protezione IPX3
Dimensioni  cm.27,5x h.31 x p.33
Peso Kg. 6 circa
Voltaggio  230 V
Frequenza 50 hz

 

 

 

Caratteristiche Tecniche CuboChef BASIC

   



Volume 17 litri
Capacità media 9 litri
Potenza Massima 1200 watt
Consumo a 70 ° C per 4 ore a raggiungimento temperatura  circa € 0.08
Temperatura di lavoro da 28 ° C a 90° C
Incremento di Regolzione  + / - 1 °C 
 Precisione  sino a + / - 1 °C
 Tempi di Cottura programmabili da 5 minuti a 24 ore
Segnalatori Acustici Si
Display Digitale a Led Si
Carrozzeria in Acciaio Smaltato 10 / 10 
Fondo in Acciaio Inox AISI 430  10 / 10
Coperchio in Policarbonato  AISI 430  10 / 10
Classe di Protezione IPX3
Dimensioni  cm.33x h.33 x p.35
Peso Kg. 7.5 circa
Voltaggio  230 V
Frequenza 50 hz

 

 

 

Caratteristiche Tecniche SOTTOVUOTO

   

Aspirazione Normale / Delicata  SI
Regolazione di Pressione  SI
Aspirazione Secco   SI
Aspirazione Umido   SI
Sottovuoto Vasi  SI
Programma Marinatura  SI
Saldatura Manuale  SI
Rotolo interno  SI 
Taglierina  SI
Manuale / Automatica  SI
Barra saldatrice   3 mm
Alimentazione 220 V

 

 

Read More

 

Caratteristiche Tecniche CuboChef MAMY


Motore A.C. Induzione
Voltaggio 220 v - 230 v
Frequenza 50 Hz
Potenza 240 w
Velocità RPM 43 circa
Filtri in Dotazione Fori Stretti / Fori Medi / Filtro Sorbetto
Peso

7,7 Kg

Dimensioni cm 50 x 26 x 18
Tempo continuo di lavoro Circa 30 minuti
   

 

Read More

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

 

Caratteristiche Tecniche CuboChef MAMY


Motore A.C. Induzione
Voltaggio 220 v - 230 v
Frequenza 50 Hz
Potenza 240 w
Velocità RPM 43 circa
Filtri in Dotazione Fori Stretti / Fori Medi / Filtro Sorbetto
Peso

7,7 Kg

Dimensioni cm 50 x 26 x 18
Tempo continuo di lavoro Circa 30 minuti
   

 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

   

 

Biologo Nutrizionista  

SPECIALISTA IN SCIENZE DELL'ALIMENTAZIONE 

"Le abitudini alimentari italiane sono notevolmente cambiate negli ultimi anni a dispetto del riconoscimento della cosiddetta “DIETA MEDITERRANEA” come patrimonio immateriale dell’umanità da parte dell’UNESCO, con notevoli riflessi negativi sullo stato di salute generale della popolazione.

L’abbondanza di cibo e soprattutto di prodotti gastronomici industriali iper-raffinati poveri di nutrienti ha creato un grande paradosso e cioè introduciamo un’elevata quantità di cibo ma allo stato dei fatti siamo malnutriti sia in eccesso che in difetto.

Uno dei fattori determinanti è senza dubbio l’impoverimento nutrizionale degli alimento dovuti a manipolazioni eccessive e alla cottura degli stessi. Riconosciuto il fatto che la maggior parte del cibo, soprattutto in riferimento a frutta e verdura, debba essere consumato crudo per mantenere inalterate le proprie qualità organolettiche e nutrizionali, quando si tratta di cuocere i cibi bisognerebbe avere delle accortezze tenendo conto del tempo e della temperatura a cui viene sottoposto l’alimento, per cui puntare su una cottura fatta a bassa temperatura (max 60-70°C) e per un tempo sufficiente tale da non alterare il contenuto nutrizionale.

Senza dubbio un’alternativa valida e salutare è rappresentata dalla cottura sottovuoto, già utilizzata in ambito della ristorazione di qualità, la quale rispetta ampiamente i parametri di cui sopra ed aggiunge un’altra particolarità che è quella della conservazione del cibo cotto in questa maniera per alcuni giorni senza per questo alterarne il gusto.

Penso che questo possa essere un valido aiuto nel recupero di un’alimentazione più sana che ci permetta di vivere più a lungo ed in piena salute. 

A dispetto del riconoscimento della cosiddetta “DIETA MEDITERRANEA” come patrimonio immateriale dell’umanità da parte dell’UNESCO, le abitudini alimentari italiane sono notevolmente cambiate con notevoli riflessi negativi sullo stato di salute generale della popolazione.

L’abbondanza di cibo ha creato un grande paradosso: introduciamo un’elevata quantità di cibo ma allo stato dei fatti siamo malnutriti sia in eccesso che in difetto.

Uno dei fattori determinanti è senza dubbio l’impoverimento nutrizionale degli alimento dovuti a manipolazioni eccessive e alla cottura degli stessi

Quando si tratta di cuocere i cibi bisognerebbe puntare su una cottura fatta a bassa temperatura (max 60-70°C), pe non alterare il contenuto nutrizionale."

 

Dopo la laurea in Scienze Biologiche e relativa abilitazione all’esercizio della professione nel 2001, completa la sua formazione accademica con la Specializzazione in Scienza dell’Alimentazione. Un Master in Dietologia e Nutrizione Umana e il Perfezionamento in Alimentazione in età pediatrica aprono ancor più la strada in direzione di quella che è sempre stata la sua passione come sportivo e uomo rispettoso del proprio corpo, della propria salute, benessere e vitalità: ricercare a fondo il rapporto tra dieta, inteso come stile di vita, e il benessere psicofisico della persona.
Lo studio della PNL, l’apprendimento di pratiche di meditazione e insegnamenti di liberazione spirituale da parte di illustri maestri hanno rafforzato la sua visione olistica della scienza, applicata al benessere dell’uomo.
Come Nutrizionista ha la voglia di far conoscere “il miracolo del corretto equilibrio alimentare”, come Nutrition Life Coach la consapevolezza di accompagnare la persona verso uno stile di vita che gli consenta di vivere in salute e a lungo in piena energia, come socio fondatore e tesoriere dell’ Italian Lifestyle Medicine Association (ILMA) la certezza di contribuire nella diffusione della corretta informazione utile alla prevenzione e trattamento delle cosiddette “malattie” legate allo Stile di Vita e promuovere la salutogenesi.
 

 
 
 

 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

   

 

Naturopata - Iridologo , laureato in Scienza della Salute

BENEFICI DELLA COTTURA A BASSA TEMPERATURA

Si sa che la cottura del cibo distrugge la maggior parte dei principi nutritivi ma certi cibi, certamente, non si possono mangiare crudi. Allora, dobbiamo rinunciarvi? Certo che no!

L‘utilizzo del cibo cotto, a volte, non solo è utile ma anche necessario. Per esempio, nei mesi invernali, alle longitudini polari o in alta montagna, il cibo cotto è una necessità in quanto quest’ultimo, dopo essere stato mangiato, produce calore nel corpo. Il calore, infatti, è (insieme all’aria, all’acqua e alla luce) uno dei fattori essenziali per la vita e la salute.

Non tutti i sistemi di cottura, però, sono sani. Infatti, le cotture violente ad alte temperature tendono a distruggere tutti i principi nutritivi a tal punto che il cibo, non solo perde valore nutritivo, diventa addirittura tossico. Per esempio, tutti i cibi carbonizzati, soprattutto i grassi animali, sono cancerogeni a causa della formazione di idrocarburi policiclici aromatici.

La cottura a bassa temperatura sottovuoto rappresenta il miglior compromesso alimentare quando si necessita dell’assunzione di cibo cotto. Se si cuoce ad una temperatura non superiore a 45-50 °C, gli enzimi come pure le vitamine, che sono i fattori nutritivi principali dei cibi, non saranno irrimediabilmente distrutti.

La cottura sottovuoto a bassa temperatura, inoltre, conserva ed esalta i sapori naturali dei cibi cotti ed, infine, permette una migliore e prolungata conservazione dei cibi cotti a causa dell’assenza di aria.

È risaputo, infatti, che un cibo cotto è più facilmente aggredibile dai microrganismi che lo rendono, pertanto, immangiabile e, a volte, tossico.

Rocco Palmisano

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La nostra sede centrale

  • SPONSOR

  • SPONSOR

  • SPONSOR

  • SPONSOR

  • 1

Contact Information

Call Us
+39 333 33 05 895
Email

nicola.vegro@gmail.com

Newsletter

Enter your email to join our mailing list

Contattaci

Enter Amount

dart-creations.com
div>